Pubblicazioni

Debt Ceiling successo (?) per la Casa Bianca

March 21 2017
Image

 

Debt Ceiling  successo (?) per la Casa Bianca:

il rialzo del tetto del debito è stato approvato e il problema sarà discusso di nuovo da gennaio in poi. McConnell ha già chiarito che non si rivoterà a dicembre, mentre la deadline per il tesoro è ora nel marzo 2018. Il partito di maggioranza avrebbe preferito rimandare la questione tra 18 mesi, poiché con il presente accordo l’agenda del partito repubblicano rischia di ingolfarsi ancor di più. Perciò, l’accordo raggiunto dal Presidente con il partito Democratico ha reso ancor più evidente la fragilità politica della attuale amministrazione, in un momento in cui il congresso deve ancora approvare la budget resolution e da lì partire con la riforma fiscale. Alternativamente al piano democratico sul debt ceiling il Presidente avrebbe rischiato di assistere allo scontro immediato tra i falchi e le colombe del suo partito, con i primi favorevoli a un rialzo del tetto condizionatamente a tagli alla spesa federale anticipati rispetto alla stessa budget resolution.

 Budget Resolution – punto della situazione: l’anno fiscale termina alla fine di settembre, da lì in poi sarà necessario approvare una nuova budget resolution per sbloccare la possibilità di utilizzare la reconciliation rule al Senato. Il beneficio regolamentare parlamentare è quindi evidente. In alternativa, i repubblicani potrebbero approvare una budget resolution identica a quella del 2017, e sfruttarne i benefici regolamentari; un percorso del genere dal punto di vista politico rappresenterebbe un fallimento considerevole, poiché la capacità per il partito di riformare la tassazione federale verrebbe seriamente messa in dubbio. Nonostante la budget resolution fosse passata in commissione già alla fine di luglio, il passaggio alla camera era stato rimandato per un mancato accordo tra il Freedom Caucus e l’ala moderata del partito repubblicano; il draft del provvedimento ad oggi prevede:

  • -  Un taglio nell’arco di dieci anni a programmi come Medicare e Social Security per $203 miliardi – ovvero programmi di assistenza alimentare e finanziaria alle famiglie più povere, comunemente noti come food stamps;

  • -  Per il solo 2018, sono previste spese per la difesa pari a $621.5 miliardi (venti miliardi in più rispetto a quanto previsto dalla Casa Bianca) e $511 miliardi in spese diverse dalla spesa militare (che solitamente riguardano il 16% della spesa federale);

1

Political bulletin | 13 settembre 2017

Il Freedom Caucus vuole tagli maggiori ai programmi di assistenza sociale in un arco temporale decennale (tagli per $400 miliardi) per tenere sotto controllo il deficit, e spese per la difesa per il 2018 allineate a quelle previste dalla Presidenza. Il problema principale del disegno passato in commissione è che assume che i tagli del tentativo di repeal della Obamacare siano stati approvati, motivo per cui secondo Meadows, Chairman del Freedom Caucus, il draft deve essere rivisto nella sua interezza. Secondo la Chairman per il budget il disegno sarà discusso alla camera entro due settimane.

 Obamacare Repeal & Riforma fiscale: consapevoli del fatto che la summer recess non abbia giovato all’agenda politica del GOP, i parlamentari repubblicani lamentano una agenda troppo fitta per il prossimo trimestre, e si parla già di cancellare le ferie di ottobre. Ciò che è certo è che nessuno di questi due provvedimenti passerà senza un accordo bipartisan. Per questa ragione martedì sera Trump ha cenato con tre senatori democratici con lo scopo di tastare il terreno su eventuali punti in comune sulla riforma fiscale; Manchin della West Virginia, Heitkamp del North Dakota e Donnelly dell’Indiana andranno ad elezione il prossimo anno e probabilmente non ritengono opportuno un contrasto aperto con le politiche della Casa Bianca. L’appoggio di questi tre senatori sarebbe fondamentale anche nel caso in cui si dovesse far leva sulla procedura parlamentare della riconciliazione, data la risicata maggioranza repubblicana in Senat 

PREVIEW

Obamacare repeal fallimento annunciato:

NEXT

Budget resolution approvata alla camera per il GOP il percorso difficile inizia ora: